Noyz e Malgioglio show a Senigallia
Una serata tra rap hardcore e pop

Noyz e Malgioglio show
insieme a Senigallia
L'assalto dei fan per i selfie
SENIGALLIA -Chi l’ha detto che rap hardcore e pop non possono andare d’accordo? Al Mamamia di Senigallia tutto è possibile e può anche capitare di veder duettare il re di Roma dell’hip hop Noyz Narcos insieme all’icona pop di sempre Cristiano Malgioglio. Proprio così, l’altra sera nel club di via Fiorini i fan hanno assistito ad uno spettacolo mai visto prima, un siparietto divertente che sicuramente farà discutere entrambi gli ambienti musicali.
Ma andiamo con ordine. Il Mamamia si è iniziato a riempire fin dalle prime ore della sera, perché era tanta l’attesa di vedere sul palco immerso nei 10mila metri quadrdti di giardino il grande Noyz Narcos, il rapper classe 1979 nato e cresciuto a Montesacro e diventato negli anni una vera icona dell’hip hop nazionale e internazionale. Dopo il sound check, un po’ di riposo per l’artista, mentre i fan iniziavano a riempire il club. Poi l’inizio del live in grande stile: Noyz ha portato a Senigallia il suo Enemy Tour che prende il nome dal suo ultimo disco già campione d’incassi. Una vera furia sul palco, acclamato senza sosta dai tantissimi fan fin dalla prima nota. Emanuele Frasca, così all’anagrafe, è un rapper di vecchia scuola e i suoi 39 anni si sono trasformati in una grande maturità sia a livello di scrittura che di intrattenimento live. E la particolarità rispetto ad altri artisti più acerbi è anche nel pubblico, composto sia da giovanissimi che lo hanno scoperto con gli ultimi successi, ma anche da adulti che lo seguono fin dagli albori.
Al Mamamia Noyz ha proposto infatti i suoi storici successi come Aspettando la notte, Attica, Zoo de Roma, Via con me, per poi passare agli ultimi estratti dell’album Enemy. Ovazione senza paragoni per Sinnò me moro (oltre 3,2 milioni di visualizzazioni in meno di due mesi su YouTube) un singolo-omaggio alla cantautrice romana Gabriella Ferri e alla sua Roma decadente, immortale e sempre affascinante. Poi Mic check, Sputapalline, Casa Mia e Borotalco già imparate a memoria dai tantissimi fan che le hanno cantate a squarciagola.
Il live si è concluso tra gli applausi. Noyz Narcos, visto il grande calore del pubblico, ha poi voluto fare un lungo giro del club fino a soffermarsi nell’ambiente dove, nel frattempo, stava per arrivare l’altro ospite della serata: Cristiano Malgioglio. «Aspettiamo l’inizio del concerto» ha detto il rapper, «anzi, mo’ cantiamo insieme». Il suo staff ha sorriso, ma Noyz era serissimo. Tanto che appena arrivato Malgioglio, l’artista romano gli ha lanciato la battuta: «Duettiamo?». E così è stato, tra l’incredulità dei fan di Noyz. E mentre Malgioglio intonava i suoi più grandi successi come Femmina Bella o Mi sono innamorato di tuo marito, Noyz lo supportava rappando e creando un mix mai visto prima ma di grandissimo impatto. Il tutto mano nella mano. Noyz si è poi soffermato con i tanti fan per scattare qualche foto e anche Maglioglio è stato preso d’assalto per selfie e foto di gruppo.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lunedì 18 Giugno 2018, 11:42 - Ultimo aggiornamento: 18-06-2018 11:42

DIVENTA FAN DEL CORRIERE ADRIATICO