Vacanze, ecco i consigli degli esperti
per combattere la paura di volare

Vacanze, ecco i consigli
degli esperti per combattere
la paura di volare
Mare o montagna: meglio però se non bisogna prendere l’aereo. La paura di volare colpisce infatti sempre più persone per le cause più diverse: dal timore di perdere il controllo, all’angoscia di attentati terroristici, i nuovi mezzi di trasporto prediletti sono treno, auto e nave. È quanto emerge da un sondaggio realizzato da Eurodap (Associazione europea disturbi da attacchi di panico), a cui hanno risposto 568 persone di ambosessi dai 25 ai 65 anni. Ecco allora alcuni consigli e rimedi pratici dello staff di Bioequilibrium che possono migliorare il viaggio ad alta quota:
1) Chiedere informazioni a bordo: a volte può succedere che a scatenare la paura siano interpretazioni erronee di normali avvenimenti collegati al volo, quindi informarsi potrebbe essere utile a diminuire l’ansia.
2) Evitare sostanze eccitanti: evitare accuratamente qualsiasi sostanza eccitante prima del volo. È, infatti, noto che bevande come il caffè non sono d’aiuto nelle situazioni di stress o ansia.
3) Pensare ad altro: evitare di pensare ossessivamente al volo alimentando così l’ansia e la paura.
4) Imbarcarsi riposati: tentare di dormire in maniera regolare nei giorni precedenti alla partenza; infatti la mancanza di sonno potrebbe accentuare lo stato di alterazione fisiologica legata alla paura del volo.
5) Affidarsi al personale di bordo: nel caso in cui si è in aereo e si sente la paura salire, bisogna cercare di non lasciarsi prendere dal panico e rendere nota la situazione al personale di bordo. Stuart ed hostess, infatti, sono perfettamente addestrati ad intervenire e sapranno come aiutarvi.
6) Frequentare un corso specifico.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Martedì 26 Giugno 2018, 13:00 - Ultimo aggiornamento: 26-06-2018 13:00

DIVENTA FAN DEL CORRIERE ADRIATICO