Oltre 5 milioni di spettatori per il film
"I nostri figli" ambientato a Senigallia

Oltre 5 milioni di spettatori
per il film "I nostri figli"
ambientato a Senigallia
SENIGALLIA - Boom di ascolti. E non solo ovviamente a Senigallia ma in tutta Italia. E lo share non poteva non accendere l'entusiasmo del Maurizio Mangialardi: "Ho provato una fortissima emozione ieri sera vedendo su Rai 1"I nostri figli", il Tv movie ambientato a Senigallia. Mi sono emozionato innanzitutto per la potenza della storia vera alla quale è ispirata, quella dei coniugi Calì che vivono a Senigallia e che hanno adottato i tre figli di Marianna Manduca, la donna uccisa nel 2007 dal marito. Voglio ringraziarli ancora una volta per l’esempio che ci hanno dato e per valori preziosi che sono stati capaci di trasmetterci. Ho ammirato una volta di più la loro profonda umanità ed il coraggio che li ha portati ad affrontare e vincere la battaglia giudiziaria per ottenere il giusto risarcimento economico da parte di uno stato che si era dimostrato incapace di tutela e difendere Marianna, nonostante le continue minacce da lei subite. Quei bambini adottati dai coniugi Calì così profondamente segnati dal dolore e che proprio grazie all’amore ricevuto sono potuti tornare alla vita sono davvero i nostri figli, figli accolti ed amati dalla comunità senigalliesi. Come sindaco mi sono commosso nel vedere la bellezza della nostra città fare da sfondo alla storia, con le bellissime immagini della Rotonda, della spiaggia, dei portici ercolani, del Foro Annonario ammirate da quasi cinque milioni e mezzo di italiani. Grazie di cuore quindi alla Rai per questo bellissimo regalo e per aver saputo mostrare all’Italia attraverso il film i nostri figli la bellezza della nostra terra e del nostro mare e lo spirito di solidarietà che anima la nostra gente".
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Venerdì 7 Dicembre 2018, 17:29 - Ultimo aggiornamento: 07-12-2018 17:44

DIVENTA FAN DEL CORRIERE ADRIATICO