Sant'Angelo in Vado, hashish, bilancino
e soldi in camera: 3 baby pusher nei guai

Hashish, bilancino e soldi
in camera: tre baby
pusher minorenni nei guai
SANT’ANGELO IN VADO -  I carabinieri della Compagnia di Urbino, dopo giorni di mirate attività di indagine nel mese di settembre da parte della stazione di Sant’Angelo in Vado, attraverso pedinamenti ed appostamenti, hanno eseguito la misura precautelare dell’accompagnamento, in pratica un vero e proprio arresto, nei confronti di un minorenne e denunciato in stato di libertà altri due, tutti residenti nella Valle del Metauro e tutti e tre studenti di scuole superiori del territorio. Dovranno rispondere di detenzione ai fini di spaccio di un notevole quantitativo di sostanze stupefacenti del tipo hashish. Nel corso delle perquisizioni eseguite nelle abitazioni dei tre giovani sono stati sequestrati oltre 350 grammi di “fumo”, pronto per essere smerciato sul mercato locale e nelle zone limitrofe, nelle scuole e nei locali, oltre a denaro contante provento dell’illecita attività ed un bilancino di precisione, segnalando il tutto alla Procura per i minorenni di Ancona. 
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Giovedì 11 Ottobre 2018, 10:27 - Ultimo aggiornamento: 11-10-2018 10:27

DIVENTA FAN DEL CORRIERE ADRIATICO