Pesaro, zanzare tigre e cani liberi
Raffica di multe "estive" dei vigili

Zanzare tigre e cani
lasciati liberi: raffica di multe
"estive" dei vigili urbani
PESARO - Ci sono multe che si possono definire classiche, come il divieto di sosta o il mancato pagamento del ticket nei parcheggi blu. E’ estate e il tema della zanzara tigre è molto sentito in città. Tanto che l’ordinanza n° 731 del 2009 prevede sanzioni da 25 a 500 euro per chi non rispetta indicazioni come la cura del verde, evitare i ristagni d’acqua che favoriscono la riproduzione degli insetti. Ma da maggio a oggi i vigili urbani hanno elevato ben 17 verbali per l’incuria del verde, in pratica tutti ascrivibili al tema della lotta alla zanzara tigre.
Anche il capitolo cani è importante perchè esiste un regolamento di tutela degli animali, soprattutto per quanto riguarda la custodia di animali potenzialmente pericolosi. Sono stati 41 i verbali per i padroni hanno lasciato i cani liberi di vagare sul territorio. 7 quelli per omessa iscrizione o trasferimento di iscrizione al registro canino.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Sabato 19 Agosto 2017, 09:29 - Ultimo aggiornamento: 19-08-2017 09:29

DIVENTA FAN DEL CORRIERE ADRIATICO