Super Zenzero: allevia il senso di nausea,
migliora la salute delle ossa e previene il cancro

Super Zenzero: migliora
la salute delle ossa, niente
nausea e previene il cancro
di Eleonora Giovinazzo
Appartenente alla famiglia delle Zingiberaceae e originario dell’Estremo Oriente, lo zenzero è entrato da tempo nelle cucine italiane. Oltre al suo sapore, a decretarne il successo sono le sue proprietà benefiche. E’ il rizoma a contenere i suoi principi attivi: olio essenziale (prevalentemente zingiberene), gingeroli e shogaoli (che ne determinano il sapore pungente), resine e mucillagini.

Nella cucina giapponese lo zenzero è normalmente servito in forma di pickle (sottaceto agrodolce) con il sashimi. Nelle varie cucine indocinesi è spesso utilizzato anche nella preparazione di zuppe e piatti con salse. E’ largamente impiegato anche nella preparazione di tisane e di bevande analcoliche come il ginger ale e la ginger beer e in una varietà del cioccolato modicano. Lo zenzero in polvere è uno degli ingredienti base pre i biscotti natalizi pan di zenzero, dolcetto tipico inglese e americano con un impasto a base di zenzero, cannella, chiodi di garofano e noce moscata.
 
 

#gingerbread #gingerbearmanpig #pandizenzero #野狗人生に野遊びを關西篇ch

Un post condiviso da Chef Stefano Barbato (@chef_stefano_barbato) in data:



Scopriamo da vicino le sue proprietà benefiche. 

1 - Ossa. E’ risaputo che lo zenzero migliori la salute delle ossa e sia in grado di alleviare i dolori articolari. Uno studio dell’Università di Miami ha studiato gli effetti dello zenzero su centinaia di pazienti affetti da osteoartrite e che hanno constatato dei miglioramenti nella riduzione del dolore grazie allo zenzero. 

2 - Cancro. I gingeroli che costituiscono lo zenzero, conferendogli qualità anti-infiammatorie, sarebbero in grado di prevenire l’attività cancerogena nel cancro e nelle ovaie. Una studio pilota della Bond Univerity sta inoltre studiando gli effetti positivi dello zenzero nei pazienti sottoposti alla chemioterapia e la capacità di ridurre nausea e vomito.

3 - Digestione. Lo zenzero aiuta a regolare i livelli elevati di zucchero, che possono disturbare la digestione. I composti dello zenzero migliorano l’assorbimento delle sostanze nutritive e minerali del cibo che ingeriamo. Lo zenzero viene utilizzato sia come antipasto, per stimolare l’appetito, sia a fine pasto, per regolare la digestione.

4 - Diarrea. In Cina lo zenzero in polvere viene somministrato a chi soffre di diarrea da migliaia di anni. Gli scienziati hanno condotto diverse ricerche che confermano questa proprietà. Lo zenzero aiuta a prevenire i dolori di stomaco e il gas intestinale. 

5 - Disinfettante e disintossicante. Lo zenzero migliorerebbe la sudorazione e il sudore, oltre a pulire i pori e permettere al corpo di eliminare le tossine, comprenderebbe un composto chiamato dermcidina, un peptide che nell'uomo è codificato dal gene DCD. Si tratta di un peptide anti-microbico secreto dalle ghiandole sudoripare eccrine umane presenti sulla pelle come parte della difesa del sistema immunitario. 

6 - Influenza. Lo zenzero viene utilizzato per combattere malattie e infezioni. Ha un effetto calmante e agisce come barriera per gli alti livelli di prostaglandine che inducono febbre, crampi e mal di testa.
 
 

#acquazenzeroelimone #zenzero

Un post condiviso da Stefania Latorre (@stefaanias) in data:



7 - Nausea. Diversi studi confermano che lo zenzero aiuti ad alleviare la nausea in gravidanza e durante la chemioterapia.

8 - Crampi mestruali. Lo zenzero contribuirebbe a ridurre i livelli di prostaglandine nel corpo. Le prostaglandine sono sostanze fisiologiche che arrivano sintomi come crampi, dolori e febbri. Lo zenzero aiuterebbe ad alleviare i crampi.

9 - Attività sessuale. Lo zenzero è stato utilizzato per anni per stimolare il desiderio e migliorare l’attività sessuale. Migliorando la circolazione del sangue, influirebbe anche sulle prestazioni sessuali. 

Controindicazioni e suggerimenti. 

1 - Lo zenzero potrebbe avere effetti collaterali per chi soffre di calcoli biliari, dato che stimola il rilascio di bile dalla cistifellea. In questo caso è preferibile consultare un medico prima di consumare lo zenzero. 

2 - Bere ogni mattina a stomaco vuoto acqua calda, limone, zenzero e miele aiuta ad attivare il metabolismo (e quindi a bruciare più facilmente i grassi), e a disintossicare l’organismo (favorendo la diuresi)
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Giovedì 2 Marzo 2017, 16:04 - Ultimo aggiornamento: 02-03-2017 16:36

DIVENTA FAN DEL CORRIERE ADRIATICO