Porto Sant'Elpidio, aggredì il cliente
di una lucciola, ora va in overdose

Va in overdose da crack
Il giovane aggressore
del cliente di una lucciola
PORTO SANT'ELPIDIO - Droga, prostituzione, furti e aggressioni. Dilaga la criminalità allo scopo di procurarsi la dose. Gli episodi accaduti ieri, nella notte e nel pomeriggio, in centro come al sud, sono differenti ma legati da un comune denominatore: la tossicodipendenza. Preoccupa il quadrilatero della criminalità in centro dove si concentra lo spaccio e la prostituzione e dove si segnalano furti, danneggiamenti e aggressioni.

L'allarme maggiore al Ferro di cavallo. Un marocchino di 31 anni è stato soccorso per sospetta overdose da crack e trasportato in ospedale. Sarebbe l’autore dell’aggressione al cliente della prostituta di qualche settimana fa, un pestaggio allo scopo di estorcere denaro per comprare la cocaina. Nonostante il monitoraggio da parte delle forze dell’ordine gli episodi di violenza stentano a diminuire. 
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Giovedì 10 Agosto 2017, 09:53 - Ultimo aggiornamento: 10-08-2017 09:53

DIVENTA FAN DEL CORRIERE ADRIATICO