Padova, cercano dipendenti e offrono
stipendi fino a 2.500 euro, ma non ne trovano

Cercano dipendenti, offrono
stipendi fino a 2.500 euro.
Ma non ne trovano
di Gabriele Pipia
PADOVA - Tra pochi mesi compirà sessant’anni di storia, il fatturato si attesta sui 10 milioni di euro e l’export oltreoceano naviga da anni a gonfie vele. Parliamo di un’azienda storica, solida e conosciuta. Ma evidentemente non basta. La Peruzzo Srl di Curtarolo, specializzata nella costruzione di macchinari per l’agricoltura e per la cura del verde, vive un paradosso: cresce anno dopo anno, ma non riesce in alcun modo ad assumere i dipendenti che cerca. E il suo, nel Padovano, non è affatto un caso isolato: lo scorso novembre suscitò clamore la vicenda della Antonio Carraro di Campodarsego, azienda leader nel campo dei trattori compatti: «Vogliamo assumere 70 persone - spiegarono i titolari - ma non troviamo i profili richiesti». «Troviamo operai che vanno bene per manovalanza e logistica, ma facciamo fatica a trovare personale più specializzato e qualificato - spiega Roberto Peruzzo, che gestisce assieme al padre e al fratello un’azienda da 30 dipendenti -.

Da sei mesi stiamo cercando un ingegnere meccanico progettista e due periti meccanici, uno per il controllo qualità e uno che gestisca il reparto-officina. Abbiamo incaricato tre agenzie che ricercano personale, ma non c’è niente da fare. Nelle ultime settimane ci sono arrivate una cinquantina di candidature: quasi tutte dal centro-sud, nessuna dal Padovano. Ci piacerebbe assumere ragazzi della zona, ma non è facile». I contratti proposti sono a tempo indeterminato, lo stipendio va dai 1.500 ai 2.500 in base a mansione ed esperienza.
 
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Mercoled├Č 9 Maggio 2018, 06:30 - Ultimo aggiornamento: 09-05-2018 10:38

DIVENTA FAN DEL CORRIERE ADRIATICO