"Coincidenza persa per quattro minuti
​Il nuovo orario dei treni è una vergogna"

ANCONA - Rabbia e indignazione. Trapelano da questa mail di una lettrice alle prese con il nuovo orario di Trenitalia.

"Per l'ennesima volta - scrive Novella Calvaresi - Trenitalia ha dimostrato che non è a servizio degli utenti ma degli ingegneri, se così si possono definire, che preparano gli orari. Oggi il treno delle 17,46, partenza Macerata, ha fatto l'impossibile per far prendere la coincidenza per Ascoli Piceno delle 18,16 a Civitanova Marche. Arrivati in Stazione, il macchinista ha suonato ripetutamente per far aspettare e invece... Lo abbiamo visto partire davanti agli occhi. Vergogna: è l'unico treno che arriva ad Ascoli e fino al 14 dicembre era una realtà: con il cambio dell' orario, per quattro minuti, una vergogna. Vorrei vedere i figli di questi signori ingegneri fare tutti i sacrifici che facciamo noi pendolari e studenti".
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Venerdì 18 Dicembre 2015, 19:21 - Ultimo aggiornamento: 18-12-2015 19:27

DIVENTA FAN DEL CORRIERE ADRIATICO