Taglia la gola alla moglie a letto e poi
chiama la polizia: «Venite l'ho uccisa»

Sgozza la moglie a letto
poi chiama la polizia
«Venite l'ho uccisa»
Sgozza la moglie a letto
poi chiama la polizia
«Venite l'ho uccisa»
MESTRE - «Venite ho ucciso mia moglie». Con queste agghiaccianti parole Gianfranco Duini, 44 anni, questa notte ha chiamato la polizia dopo aver accoltellato e ammazzato la moglie Claudia Bortolozzo di 51 anni. Secondo una prima ricostruzione l'omicidio si è consumato, attorno alle 3, all'interno di una abitazione al civico 21 di Piazza Mercato a Marghera. L'uomo avrebbe raccontato che al culmine di una violenta lite ha accoltellato e ucciso la consorte mentre si trovava a letto: avrebbe inferto più colpi, uno letale alla gola e poi altri al petto. Dopo l'efferato gesto ha chiamato le forze dell'ordine per costituirsi. Duini si trova ora in questura e gli inquirenti lo stanno interrogando.  Sul posto per i rilievi e per ricostruire l'esatta dinamica è giunta la polizia.
 
 
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Venerdì 22 Febbraio 2019, 08:32 - Ultimo aggiornamento: 22-02-2019 11:36

DIVENTA FAN DEL CORRIERE ADRIATICO