Una coppia su quattro perde i figli
in vacanza: un bracciale per trovarli

Una coppia su quattro
perde i figli in vacanza:
un bracciale per ritrovarli
Spiagge, piscine, parchi a tema, centri commerciali. Luoghi solitamente molto affollati, specialmente in estate quando le scuole sono chiuse, i bambini sono in vacanza e molti genitori, anche quelli che devono attendere per le ferie vere e proprie, amano frequentare con loro nei momenti liberi. Ma con i piccoli bisogna stare molto attenti in questi posti pieni di persone e con tante distrazioni e attrazioni che possano attirare la loro attenzione. Perché, secondo il potente motore di ricerca di voli e hotel www.jetcost.it , una famiglia italiana su quattro perde un bambino durante le vacanze estive.
Inizialmente, a tutti gli intervistati è stato chiesto se avessero mai "perso" i figli durante le vacanze di luglio eagosto anche per un breve periodo di tempo, e un genitore su quattro ha risposto di sì (il 25%).
Per quanto riguarda i risultati a livello europeo, gli italiani sono risultati molto distratti nell’occuparsi dei figli: secondi solo agli spagnoli nel perdere i bambini durante le vacanze estive. Queste le percentuali di quanti li hanno smarriti, almeno una volta, secondo le nazionalità: 1 Spagnoli 25%; 2 Italiani 24%; Tedeschi 22%; Portoghesi 20%; Britannici 18; 6 Francesi 15% 

Un portavoce di Jetcost ha dichiarato: "In vacanza è molto difficile controllare i bambini 24 ore su 24 ed è ancora più difficile farlo in luoghi dove ci sono molte persone e soprattutto molti altri bambini, come spiagge, piscine, parchi a tema e centri commerciali. Molto utili possono essere i braccialetti in silicone su cui mettere il cellulare dei genitori, ricordandosi di includere il prefisso internazionale, 0039 per l'Italia. Questi braccialetti sono impermeabili, indelebili e non causano allergie”. 
 
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Martedì 17 Luglio 2018, 11:15 - Ultimo aggiornamento: 17-07-2018 11:15

DIVENTA FAN DEL CORRIERE ADRIATICO