Scomparsa da 19 anni, il cadavere trovato
nel frigo della sua abitazione: mistero

Scomparsa da 19 anni
il cadavere trovato nel frigo
della sua abitazione: mistero
di Alessia Strinati
Era scomparsa 19 anni fa, ma in realtà non si è mai allontanata da casa. Jasmina Dominic è scomparsa all'età di 23 anni nel 2000 dal villaggio di Pavolvec, a circa 100 km a nord di Zagabria, in Croazia. Per anni non si sono avute notizie della ragazza, la polizia non ha mai trovato alcuna traccia, fino a quando non sono iniziati dei lavori nella casa in cui abitava ed è stata trovata nel frigorifero.

Resta incinta per tre volte mentre prende la pillola: a 29 anni ha 5 figli



In quella abitazione viveva la sorella che ora è sospettata di omicidio. Il corpo di Jasmina, infatti, è stato trovato nel frigorifero, dove sarebbe rimasto per tutti questi anni senza che nessuno ne nutrisse il minimo sospetto. Il cadavere era stato isolato e nascosto da una lastra di ghiaccio che lo separava dagli alimenti, così che nessuno si rendesse conto del contenuto.

Secondo la stampa locale la sorella avrebbe anche confessato il delitto, anche se non sono note le ragioni che l'abbiano spinta a compiere il gesto. La scomparsa di Jasmina fu denunciata dalla mamma nell'agosto del 2005, ben 5 anni dopo l'effettiva scomparsa della ragazza di cui nessuno aveva più notizie dal 2000. Per questo motivo, altri parenti sono sospettati dell'omicidio della giovane, anche se restano misteriose le cause. Ora sul corpo verranno effettuate delle analisi che potrebbero fare maggiore chiarezza sul caso. 
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Martedì 19 Febbraio 2019, 20:42 - Ultimo aggiornamento: 19-02-2019 21:47

DIVENTA FAN DEL CORRIERE ADRIATICO