Fiammate di autunno: «Al mattino 8-9 gradi».
Ma nel weekend torna il caldo africano

Meteo, fiammate di autunno:
«Al mattino 8-9 gradi».
Ma nel weekend torna il caldo
In un'estate che, come cantano i Negramaro«vorrei potesse non finire mai» (e in effetti sembrava fosse così), alla fine la burrasca autunnale è arrivata: quasi invocata dagli amanti del freddo, con un'aria fredda nordica che ha fatto il suo scenografico ingresso dai settori settentrionali dell'Europa. Il team del sito www.iLMeteo.it conferma che quello odierno è stato un risveglio piuttosto freddo soprattutto sulle pianure del Nord, con termometri per la prima volta sotto i dieci gradi e con estese gelate a quote superiori ai 1000 metri. 



Per quanto riguarda il tempo, esso andrà migliorando, con strascichi temporaleschi quasi esclusivamente sulle due Isole maggiori. Nella giornata di oggi i venti di Bora che soffieranno via via più forti e fino a 80-90 km/h, soprattutto sul mare Adriatico e sull'alto Tirreno, dove ci sarà anche il rischio di mareggiate.

 
Antonio Sanò, direttore e fondatore del sito www.iLMeteo.it avvisa che il caldo anomalo ha le ore contate anche sul resto del Paese, con le temperature che scenderanno gradualmente pure al Centro-Sud; domani, al primo mattino avremo non più di 8/9°C a Roma, Firenze e Napoli. Di giorno invece i termometri a stento saliranno sopra i 20/21°C un po' su tutta l'Italia.
L'Autunno dunque fa sul serio, ma sarà una situazione temporanea: a partire da metà settimana, infatti, l'alta pressione tornerà a prendere il sopravvento sul nostro Paese, garantendo altre gradevoli giornate di sole e soprattutto un nuovo rialzo termico, da Nord a Sud. 
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Martedì 25 Settembre 2018, 11:46 - Ultimo aggiornamento: 25-09-2018 12:19

DIVENTA FAN DEL CORRIERE ADRIATICO


PER POTER INVIARE UN COMMENTO DEVI ESSERE REGISTRATO

Se sei già registrato inserisci username e password oppure registrati ora.



Se non ricordi lo Username o la Password clicca qui

0 di 0 commenti presenti