Jesi, si è spento a 55 anni
il sorriso dell’infermiera Antonella

Si è spento il sorriso
dell’infermiera Antonella
Aveva 55 anni
JESI - E’ stata per tanti anni dall’altra parte, ai piedi del letto dei suoi pazienti per aiutare, curare, somministrare farmaci e mettersi al servizio di chi stava male. Ma stavolta è toccato a lei farsi assistere e aiutare da quegli stessi colleghi - medici e infermieri - del reparto di Broncopneumologia dell’ospedale Carlo Urbani di Jesi. Il suo reparto. E proprio in quelle stanze di degenza che conosceva così bene, si è spenta lunedì sera verso le 22, sconfitta dalla malattia. L’ospedale di Jesi, e in particolare la Broncopneumologia, piangono oggi la scomparsa di Antonella Bastari, 55 anni, jesina, infermiera professionale. 

Antonella combatteva contro un male terribile, scoperto purtroppo di recente, ma che non le ha lasciato scampo nonostante le terapie, le cure, il coraggio. «Allegra, simpatica e ironica», come la ricordano i colleghi, riusciva a portare allegria in reparto, donando assieme ai farmaci, dei raggianti sorrisi ai suoi pazienti ingrediente essenziale a ogni piano di cura. Antonella riusciva a sdrammatizzare anche i turni più pesanti, i festivi, i riposi mancati, i dolori delle storie umane che si rincorrevano nelle stanze e lungo i corridoi quando toccava confortare i familiari e tirar fuori una forza impensata. Era infaticabile, capace sempre di rimboccarsi le maniche senza compromessi o lamentele, perché il suo non era solo un lavoro ma una missione per gli altri. Un’infermiera molto professionale, stimata e ben voluta da tutti in reparto. Una persona di cui certamente si sentirà la mancanza. La salma è stata composta alla camera mortuaria dell’ospedale di Jesi. Le onoranze funebri Giaccaglia di Chiaravalle si occuperanno della cremazione, senza un rito funebre, come da espresse volontà della famiglia. La salma muoverà domani direttamente per la cremazione al forno crematorio di Fano. Antonella lascia nel dolore le sorelle Luciana e Liviana, i nipoti, i cognati e tanti amici. Le ceneri saranno tumulate al cimitero comunale di Jesi. 
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Mercoledì 12 Settembre 2018, 05:05 - Ultimo aggiornamento: 12-09-2018 17:05

DIVENTA FAN DEL CORRIERE ADRIATICO