Ancona, ogni sera un barbecue
il quartiere contro le cene abusive

Ogni sera un barbecue
la protesta del quartiere
contro le cene abusive
ANCONA - Un barbecue all’aperto allestito in piazza d’Armi proprio nel parcheggio che si trova di fronte all’entrata dell’ex campo da calcio sta scatenando le proteste del quartiere. Una sorta di festa popolare abusiva a tutti gli effetti che vede la partecipazione ogni sera fino a tarda notte di circa 100 stranieri quasi tutti di origine asiatica che si danno appuntamento proprio a ridosso del parcheggio. Cena sotto le stelle un modo come un altro per fare serata magari dopo una partita di cricket disputata nell’area che un tempo ospitava proprio il campo da calcio ora trasformato in parcheggio pubblico. Il barbecue con tanto di contenitore destinato ad ospitare la carbonella si trova legato con del filo di ferro lungo i paletti che delimitano il parcheggio pubblico da quello riservato alla Marina Militare sempre in piazza d’Armi. A denunciare quello accade alcuni residenti della zona che da circa una settimana si ritrovano a fare i conti con queste grigliate improvvisate con il fumo che arriva fin dentro le abitazioni.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lunedì 20 Agosto 2018, 07:05 - Ultimo aggiornamento: 20-08-2018 07:05

DIVENTA FAN DEL CORRIERE ADRIATICO