Piji con il suo quintetto a Tolentino
porta l'electroswing e le sue idee

Piji insieme al suo quintetto
sul palco a Tolentino
tra Belpaese ed electroswing
TOLENTINO - Piji, alias Pierluigi Siciliani, cantautore più premiato d’Italia e da anni protagonista della scena electroswing italiana, incanterà questa sera, alle 21,15, il pubblico del Politeama di Tolentino. Insieme al suo quintetto si esibirà in “Electroswing Project, derivazione live del progetto discografico”. Uno spettacolo in cui i suoni di oggi si mescolano a quelli di ieri in un irresistibile arrangiamento innovativo, dove si spazia tra riferimenti sonori del più avanguardistico electro-pop e splendidi linguaggi musicali d’antan.

Al centro del concerto, questa sera, l’electroswing. «È una musica straordinaria – dice Piji – . Io la definisco la musica del ritorno al futuro. E’ una macchina del tempo che fa continuamente avanti e indietro da oggi fino agli anni ‘30. Un continuo ponte con l’attualità in cui lo swing si fonde con il linguaggio sonoro dell’elettronica. Uno spettacolo con tante sfaccettature quello di Siciliani: «Essendo un cantautore – spiega Piji – propongo il repertorio delle mie canzoni. Non sono solo testi d’amore. Ci sono le storie, parlo di tanti argomenti. Mi piace raccontare il nostro Paese e i difetti che ha. Sono canzoni che racchiudono tante storie diverse, tra cui quelle dell’immigrazione». Accanto ai suoi testi, Piji e il suo quintetto presenteranno, questa sera, diverse rivisitazioni di canzoni molto famose. «Come se fossimo dei dj umanizzati – prosegue – proponiamo stralci di canzoni molto note in chiave swing. Fino a fare un omaggio a chi balla questo genere».

Piji è stato 16 volte primo classificato in rassegne dedicate ai cantautori con il “Piji ElectroSwing Project” e i vari progetti paralleli. Ha suonato nelle principali rassegne e locali italiani e i suoi singoli “Welcome to Italy” e “C’è chi dice no” hanno conquistato la vetta della classifica jazz di iTunes. Nel suo videoclip di “Amore ai tempi dello swing” grandi ospiti come Fiorello, Renzo Arbore, Carlo Massarini, Dario Salvatori e Stefano Disegni. Piji è tra gli ospiti ricorrenti dell’Edicola Fiore di Fiorello, ha cantato con Renzo Arbore nel programma “Quelli dello Swing”.

«Quelle con Renzo Arbore e Fiorello sono esperienze che mi hanno lasciato un maggiore segno – confida Piji - . Entrambe sono ancora in vigore. Ad Arbore devo il mio amore per lo swing e lavorare con lui è davvero una esperienza fantastica perchè è ancora meglio di quello che si percepisce dalla televisione. Fiorello è un prestigiatore. Riesce a far sorridere e gioire con niente. Solo lui poteva farmi lavorare di buon umore all’alba. Per collaborare in Edicola Fiore mi alzavo alle 4, all’ora in cui di solito vado a dormire, ma grazie a Fiorello è stata una esperienza strepitosa».
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Sabato 24 Febbraio 2018, 13:04 - Ultimo aggiornamento: 24-02-2018 13:04

DIVENTA FAN DEL CORRIERE ADRIATICO