Santoro torna in tv su Raitre ed è subito
scontro con Strabioli: ecco cosa è successo

Santoro torna in tv su Raitre
ed è subito scontro
con Strabioli: ecco perché
di Simona Orlando
Dai fiori allo sforamento, dal bouquet al buco. Giovedì sera alle 23.25 doveva debuttare su Rai3 la prima puntata del programma di Pino Strabioli Grazie dei Fiori, per ripercorrere le vicende del Festival di Sanremo con ospiti e personaggi che ne hanno fatto la storia, ma prima c’era la ripartenza di Michele Santoro con ‘M’, che «si è leggermente allargato», ha scritto Strabioli sui social, senza affondare la lama, anzi smorzando i commenti più accesi. Così ‘leggermente’ che la seconda serata è sparita del tutto.

Si è passati dal talk show sul crac delle banche direttamente a Linea Notte di Mannoni, anche lui in genere vittima di dilungamenti che gli mangiano minuti all’informazione (senza fare nomi: Carta Bianca della Berlinguer). Insomma Ubi ‘M’ il resto cessat, tanto approfondimento e niente intrattenimento. Santoro poteva evitarlo? Forse rinunciando al filmato dei Pills in chiusura, ai tanti interventi del pubblico, e procurandosi un orologio, invece di strabordare.

Strabioli ha capito da solo che il suo blocco di mezz’ora sarebbe saltato: «Guardavo curioso il ritorno di Santoro a Rai3 e mi sono accorto che andava lungo. Poteva farne a meno, certo, esiste un palinsesto apposta. Ma non sono uno che cavalca la polemica, non ho brutte parole né per l’azienda né per il professionista, che stimo e capisco si sia lascito prendere dall’entusiasmo dal dibattito in diretta. Diciamo che è stato un incidente sgradevole, però mi aspettavo le sue scuse, non tanto a me, ma ai miei ospiti, al gruppo di lavoro e ai telespettatori. Non importa se fossero più o meno dei suoi».

Loro, i telespettatori che seguono Strabioli, sulla sua pagina Facebook sono stati meno comprensivi sulla vicenda: «Inqualificabile», «Questo è il senso di rispetto per il nostro prossimo, per il lavoro altrui», «La maleducazione del pesce che si ritiene più grosso», «L'arroganza non ha mai fine. Lo avessero fatto al suo programma, sai che casino avrebbe armato». In sintesi: «Per dirla alla Marchese del Grillo, Io so Io e voi nun siete un ca..o».

Grazie dei Fiori, che partiva con un focus su vincitori e vinti con ospite il giornalista Gino Castaldo, era stato promosso da Baglioni, ci racconta Strabioli: «Claudio lo aveva segnalato su Twitter. Che dire, alle brutte ero pronto ad andare a casa sua con il dvd per farglielo almeno vedere, invece Rai 3 ci ha ricollocato, spostandoci alla domenica in fascia preserale, per non stare dopo ‘M’ e ritrovarci nella stessa situazione». Da domani per quattro puntate andrà in onda ogni domenica alle 20.10, per parlare di canzoni, conduttori, comici, meteore, imprevisti e contestatori del Teatro Ariston. 
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Sabato 13 Gennaio 2018, 08:58 - Ultimo aggiornamento: 13-01-2018 14:27

DIVENTA FAN DEL CORRIERE ADRIATICO