Le sorelle Kardashian in lingerie
per Calvin Klein, ma Kim non sembra lei

Le sorelle Kardashian
in lingerie per Calvin Klein
ma Kim non sembra lei
Tutte le Kardashian in lingerie. Non è una scena intima del reality che porta il loro nome ma la nuova campagna Calvin Klein che punta tutto sulla famiglia (quella di Kim, Kendall e Kylie) e immortala le sorelle Kardashian-Jenner con gli iconici slip e reggiseno bianco con elastico in vista. Al grido di "Our family #MyCalvins" il brand rilancia il completo anni '90 (come dimenticare quando il pantalone a vita bassa lasciava intravedere i boxer CK) negli scatti del fotografo Willy Vanderperre. Ma mentre tutti gli occhi sono puntati su Kylie e Khloe, entrambe - si vocifera - in dolce attesa ma con il pancino ben coperto che conferma tentanto di smentire, il vero mistero che sta perplimendo un po' tutti è cosa sia successo a Kim Kardashian: la sorella più celebre infatti sembra aver totalmente cambiato volto. 

  In un paio di scatti la 38enne moglie di Kanye West appare diversissima da come la ricordavamo, tanto da far sospettare un uso forsennato di Photoshop (tale da cambiarle del tutto i connotati) o addirittura l'utilizzo di una "controfigura" non particolarmente riuscita al posto dell'originale. «Cos'è successo a Kim?» è il grido che imperversa su Twitter: e in effetti la ragazza in total denim ha poco e nulla in comune con i tratti che tutti conosciamo.

Polemiche a parte, la campagna per la primavera 2018 punta ad essere un ponte generazionale: prima delle Kardashian sono stati Kaia e Presley Gerber, figli di Cindy Crawford, a mettersi in posa preceduti a loro volta dal rapper ASAP e dai suoi fratelli. 
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Martedì 23 Gennaio 2018, 15:57 - Ultimo aggiornamento: 23-01-2018 16:05

DIVENTA FAN DEL CORRIERE ADRIATICO