Chi è Daniela Rosati, l'ex moglie
di Galliani che ha scelto la castità

Chi è Daniela Rosati, l'ex
conduttrice tv ed ex moglie
di Galliani:ha scelto la castità
MILANO - Due matrimoni alle spalle, di cui uno con Adriano Galliani, grandi successi in tv e una popolarità abbandonata per seguire una missione di vita: ecco chi è Daniela Rosati, che ha fatto voto di castità e oggi vive in Svezia, dove Santa Brigida, a cui lei è molto devota, fondò il proprio Ordine. «Sono un'Oblata, cioè mi sono consacrata a Santa Brigida» - ha rivelato la donna parlando della sua nuova vita - «Non sono una “vera” suora, ma un giorno spero di entrare in convento e di vivere in adorazione perpetua».



LEGGI ANCHE ---> LA CONVERSIONE DI DANIELA ROSATI: "HO LASCIATO LA CARRIERA PER LA FEDE"

Daniela Rosati, uno dei volti più popolari della tv italiana negli anni '80 e '90, è nata a Roma nel 1958 (compirà 60 anni il prossimo 23 febbraio). A 21 anni, come lei stessa raccontò in passato, incontrò a Milano un monaco tibetano che l'avvicino al buddismo: Daniela rivelò anche di aver provato visioni sin dall'infanzia.



Dopo un primo matrimonio con Claudio, nel 1993 sposò Adriano Galliani e l'anno seguente debuttò in tv, su Rete 4, con la trasmissione 'Naturalmente bella'. Parallelamente a questo programma, Daniela Rosati divenne anche la conduttrice di 'Medicine a confronto', sempre su Rete 4.



La popolarità ottenuta in tv le permette anche di debuttare in ambito musicale nel 1995, con l'album 'Allo Specchio'. In quell'occasione Daniela Rosati dichiarò: «Volevo diventare cantante lirica, ma un intervento alle corde vocali me lo impedì».



Nel 1999 il passaggio in Rai e la conduzione di 'Tutto benessere'. Nello stesso anno dell'approdo a viale Mazzini arrivò la separazione consensuale con Adriano Galliani: ancora oggi Daniela e l'ex ad del Milan sono in ottimi rapporti.



Negli anni successivi, una vita privata tormentata (provò ad aver figli ma per quattro volte perse il nascituro) la portò ad una conversione mistica a Santa Brigida: «La mia vita era incompleta e avevo capito che dovevo aiutare il prossimo e lasciare la tv. Ho un po' di nostalgia di Mediaset, sono stati gli anni più belli, ma ho ancora vicini tutti gli affetti più cari».

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Venerdì 12 Gennaio 2018, 12:16 - Ultimo aggiornamento: 12-01-2018 12:25

DIVENTA FAN DEL CORRIERE ADRIATICO