Luca Maiolini, hairstylist a Miss Italia
«Sono sempre più giovani e belle»

Luca Maiolini, hairstylist
a Miss Italia: «Sempre
più giovani e belle»
di Sandro Benigni
SAN BENEDETTO - La pattuglia marchigiana dei parrucchieri di Tricologica al servizio delle concorrenti di Miss Italia ha il suo veterano in Luca Maiolini, titolare di Hair Stylist Luca a Chiaravalle. Da oltre vent’anni Luca Maiolini lavora in tutte le selezioni di Miss Italia organizzate nelle Marche dall’agenzia Pai di San Benedetto.



Cosa è cambiato nelle miss marchigiane in questi tempi?
«Non la qualità che è rimasta sempre alta, ma l’età che si è sensibilmente abbassata. Sono invece più determinate, sempre più sportive e in forma e preparate per la passerella».

E per quanto riguarda i loro capelli?
«A Jesolo sono tante con capelli belli e lunghi come piacciono a me. È importante che arrivino alle serate con i capelli puliti e non stressati magari da una giornata trascorsa al mare, ma comunque abbiamo sempre trattato ragazze con capelli belli e che curano anche i dettagli delle loro pettinature. Tra le prefinaliste marchigiane secondo me avevano capelli molto belli Sabina Croce (davvero spettacolari), Ilaria Pallotti (lisci e vivi), ma anche Sofia Santarelli. Per me Miss Italia deve avere un capello femminile e non corto».

Cosa chiedono le finaliste di Miss Italia per i loro capelli?
«Alcune si affidano completamente a noi, mentre altre vorrebbero i capelli come dicono loro, ma qui c’è un capo parrucchiere di Tricologica che dà le direttive che devi assolutamente seguire, c’è poco da inventare. E anche se le ragazze non sono d’accordo si eseguono quegli ordini e si pettinano in quella maniera».



Come devono essere preparati i capelli di una miss?
«Devono essere capelli molto naturali, senza ferri o piastre ma trattati con spazzola e phon e lavorati molto alla base, in modo che abbiano maggior volume e le pettinature reggano di più anche ai ritmi infernali di una finalista di Miss Italia».

Che atmosfera c’è dietro le quinte di Miss Italia e che prodotti consigli alle finaliste?
«Tranquilla. Non si respira ancora molta ansia, si fidano di noi e ci parlano molto di loro e dei loro capelli. Noi consigliamo un bel lavaggio e la maschera idratante con il finish per la piega e come prodotti suggeriamo lo shampoo e la crema Mineral di Tricologica, per un capello più vivo e corposo».

In questi venti anni di Miss Italia quale ti è piaciuta di più e cosa ti ha dato questa lunga esperienza?
«Io sono entrato nell’anno della vittoria di Denny Mendez, la prima miss di colore, ma devo dire che ho sempre ammirato Francesca Chillemi, bei capelli e ragazza di carattere. Per quanto riguarda l’esperienza devo dire che ogni anno mi ha regalato un’emozione diversa, un’adrenalina diversa. Ma le mie miss preferite sono le mie clienti che saluto e alle quali do appuntamento per mercoledì 13 settembre».
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Venerdì 8 Settembre 2017, 16:19 - Ultimo aggiornamento: 08-09-2017 16:19

DIVENTA FAN DEL CORRIERE ADRIATICO