Autre Chose si allea con Farfecht
per crescere sui canali digitali

Autre Chose si allea
con Farfecht per crescere
sui canali digitali
L’Autre Chose di Porto Sant’Elpidio, società controllata all’84% da Sator Private Equity Fund, ha siglato partnership con Farfetch e LuisaViaRoma nell’ambito della strategia di ampliamento della propria presenza sul canale digitale. L’azienda, fondata nel 1959 e attiva nella creazione, produzione e commercializzazione di calzature, abbigliamento e accessori donna con il marchio L’Autre Chose, grazie agli accordi siglati, «conta - si legge in una nota - di incrementare ulteriormente la notorietà e il posizionamento del proprio brand presso il pubblico internazionale e verso i consumatori più giovani». Nel dettaglio, la collaborazione con Farfetch prevede, a partire dai prossimi giorni, la messa in vendita della nuova collezione L’Autre Chose sul celebre marketplace inglese presente in oltre 150 paesi al mondo. La partnership con LuisaViaRoma, attiva da oggi, invece, si compone di una speciale installazione curata dal digital artist newyorkese Frank J Guzzone ospitata all’interno delle vetrine della boutique di Firenze, di una capsule collection esclusiva e dell’inserimento di una selezione dei principali modelli presso lo store fisico e online di LVR. I dati al 30 marzo 2018 mostrano una crescita del 18% dell’eCommerce diretto del brand rispetto ai dodici mesi precedenti e un fatturato complessivo da canali digitali pari all’11% del volume di affari totale (14 milioni di euro).
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Giovedì 10 Maggio 2018, 13:26 - Ultimo aggiornamento: 10-05-2018 13:26

DIVENTA FAN DEL CORRIERE ADRIATICO