Pesaro, ancora emergenza tribunale
Rimandate tutte le cause non urgenti

Tribunale, è ancora
emergenza: rimandate tutte
le cause non urgenti
PESARO – Continua la situazione di emergenza al tribunale di Pesaro, dove la bonifica dopo l’incendio dei giorni scorsi si preannuncia lunga e laboriosa.
Per affrontare le prossime settimane è arrivato un nuovo ordine del presidente del Tribunale Mario Perfetti. Rinviate tutte quelle udienze non urgenti sine die, a data da destinarsi, presumibilmente, fino alla seconda metà del mese di febbraio. Eccezione fatta per tutti quei procedimenti già fissati per trattare misure di custodia cautelare in fase di giudizio, con termini in scadenza a febbraio o convalide di arresti. Saranno celebrate le udienze di separazione ma non le pratiche di divorzio. La calendarizzazione delle udienze, è stato precisato dal presidente del Tribunale, avverrà solo per quelle pratiche e udienze i cui fascicoli siano stati già preventivamente bonificati, almeno nelle 24 ore precedenti. Per quanto riguarda la sezione penale Gip e Gup , tutti i processi fissati davanti al Gip in udienza preliminare e in esecuzione, saranno rinviati, salvo quelli con imputati sottoposti a misura cautelare in scadenza entro il mese di febbraio. 
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Mercoledì 11 Gennaio 2017, 09:41 - Ultimo aggiornamento: 11-01-2017 09:41

DIVENTA FAN DEL CORRIERE ADRIATICO