Pesaro, va a rifornirsi di cocaina
in Romagna: preso pusher pendolare

Va a rifornirsi di cocaina
in Romagna: preso
il pusher pendolare
PESARO – La polizia sospettava che quel 28enne gestisse un traffico di cocaina e l’ha sorpreso mentre andava a rifornirsi in Romagna.
Seguendolo, i poliziotti si sono accorti che, a bordo della sua autovettura, in giorni e orari prefissati raggiungeva la vicina Romagna per approvvigionarsi dello stupefacente da cedere poi ai suoi clienti. Dopo un periodo di osservazione veniva colto in flagranza dagli operatori che lo attendevano al suo ritorno dalla provincia di Rimini e lo bloccavano al casello autostradale di Pesaro. Il giovane , vistosi scoperto, consegnava un involucro contenente circa 50 grammi di cocaina. Le successive operazioni di perquisizione portavano al rinvenimento e sequestro di un bilancino di precisione e di materiale per il confezionamento delle dosi. Lo stesso veniva tratto in arresto. Il giudice, convalidato l’arresto, lo ha condannato, alla pena di  1 anni e 4 mesi di reclusione e alla multa di 3.000 euro con sospensione della pena, in quanto incensurato.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Venerdì 8 Settembre 2017, 06:05 - Ultimo aggiornamento: 08-09-2017 06:05

DIVENTA FAN DEL CORRIERE ADRIATICO