Pesaro, doping, richiesta choc di Nado:
8 anni di squalifica per Filippo Magnini

Richiesta choc della Procura
antidoping: otto anni
di squalifica per Magnini
PESARO – Otto di squalifica per doping. E’ vero, Filippo Magnini si è ormai ritirato, ma la richiesta choc della Procura Nado Italia rischia di gettare un’ombra pesantissima sull’eccezionale carriera del nuotatore pesarese.
La Procura contesta a Re Magno il consumo o tentato consumo di sostanze dopanti (articolo 2.2), il favoreggiamento (2.9) e, novità delle ultime ore, la somministrazione o tentata somministrazione di sostanza vietata (2.8). Una serie di accuse che concorre alla pesantissima richiesta. Per il collega di Nazionale Michele Santucci, coinvolto nella medesima indagine, la richiesta è stata di 4 anni. L’indagine Nado parte dall’inchiesta penale pesarese sul medico nutrizionista Guido Porcellini, che aveva frequenti contatti con Magnini.   
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Mercoledì 6 Giugno 2018, 10:38 - Ultimo aggiornamento: 06-06-2018 19:24

DIVENTA FAN DEL CORRIERE ADRIATICO