Pesaro, pronto il premio per la spazzina
ma Natsuko si schernisce: «E' normale»

Pronto premio alla spazzina
ma Natsuko si schernisce:
«Per me è normale»
Pronto premio alla spazzina
ma Natsuko si schernisce:
«Per me è normale»
di Simonetta Marfoglia
PESARO - Gli ingredienti ci sono tutti: il gesto volontario, il senso del civismo, l’appeal mediatico. E il sindaco Matteo Ricci si è messo a cucinare di gusto la storia di Natsuko Takase, la delicata cantante giapponese che spazza le vie del centro per tenerle pulite in omaggio a un atavico senso del decoro proprio della cultura del Sol Levante.
 
 


Ricci la vuole premiare come esempio, tanto che ieri mattina ha già fatto preparare dal Comune l’attestato di benemerenza e il Rossini di ceramica. Tutto è pronto per la consegna: manca solo lei, Natsuko, 45 anni, che come da tradizione nipponica è delicata e riservata, tanto da mandare a dire di «essere sorpresa per il clamore del suo gesto» che per lei «è una cosa normale». 
CONTINUA A LEGGERE L'ARTICOLO:
  • Accesso illimitato agli articoli
    selezionati dal quotidiano
  • Le edizioni del giornale ogni giorno
    su PC, smartphone e tablet
Scopri la promo
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Martedì 19 Febbraio 2019, 10:38 - Ultimo aggiornamento: 10:38