Pesaro, preso vicino alla stazione
"Tyson", il pusher di tutte le droghe

Preso al parco vicino
alla stazione "Tyson",
il pusher di tutte le droghe
PESARO - Nascondeva la droga nella siepe del parco delle Rimembranze, vicino alla stazione ferroviaria. Per la sua somiglianza col pugile è soprannominato Tyson, ma lui è un pusher ben noto a Pesaro, in Italia dal 2006, clandestino da tempo. La Polizia lo ha arrestato con la droga addosso, ieri il Gip ha convalidato l’arresto e lo ha lasciato in carcere. Tutto prende le mosse da un’indagine voluta dal Questore Antonio Lauriola nei luoghi di spaccio, in molti casi gestito da extracomunitari che stazionano, fra il Parco Miralfiore ed il Parco delle Rimembranze di fronte alla stazione degli autobus. Accortosi dei poliziotti, ha tentato di scappare, ma è stato bloccato. L’involucro, recuperato dai poliziotti, risultava contenere 15 dosi di hascish, del peso di una ventina di grammi, 7 dosi di marijuana del peso di una decina di grammi e una dose di eroina. La successiva perquisizione personale portava al rinvenimento e sequestro della somma di circa 100 euro, ritenuta provento dello spaccio. Lui è D. M., senegalese di 39 anni. E’ stato arrestato e portato alla Casa Circondariale. Tyson risultava aveva avere disponibilità di hascish, marijuana e eroina ed essere, pertanto, capace di soddisfare qualsiasi richiesta gli venisse formulata. 
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Marted├Č 12 Settembre 2017, 09:57 - Ultimo aggiornamento: 12-09-2017 09:57

DIVENTA FAN DEL CORRIERE ADRIATICO