Pesaro, incinta simula un malore
per strappare la catenina al turista

Donna incinta simula
un malore per strappare
la collanina al turista
PESARO Questa volta nelle grinfie di una svenevole signorina italiana in stato di gravidanza, è finito un signore romeno, a Pesaro insieme alla moglie per trascorrere un periodo a casa del figlio che da anni vive e lavora stabilmente in città. Una lunga vacanza per godersi la compagnia della nuora e dei due nipotini nati entrambi a Pesaro.

Il distinto signore, che risiede per questi motivi in un appartamento di Vismara, l’altra mattina ha deciso di raggiungere il centro della città facendo una lunga camminata. Imboccata la statale, all’altezza della fermata dell’autobus di Santa Maria delle Fabbrecce è stato avvicinato da una giovane donna, chiaramente incinta, che gli ha buttato le braccia al collo. Temendo che la ragazza si sentisse male ha cercato di sorreggerla ma con stupore lei si avvinghiata al suo collo chiedendogli insistentemente di fare sesso. «Facciamo l’amore» ripeteva lei tuffando il viso nel collo mentre il nonno in vacanza cercava di allontanarla ma senza forzare troppo, temendo che una virile spinta avrebbe potuto farla cadere a terra insieme al bimbo che portava in grembo. Un gesto secco e l’uomo ha sentito la catena che portava al collo spezzarsi e scivolare via. Un attimo di confusione e la signorina era sparita dall’orizzonte.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Venerdì 8 Giugno 2018, 11:02 - Ultimo aggiornamento: 08-06-2018 11:02

DIVENTA FAN DEL CORRIERE ADRIATICO