Pesaro, divelta la targa dedicata
alla skipper uccisa Annarita Curina

Divelta al porto la targa
dedicata alla skipper
uccisa Annarita Curina
PESARO - La targa che commemora Annarita Curina non c’è più, qualcuno l’ha divelta pochi notti fa. Era stata eretta al porto l’8 marzo scorso in occasione della festa della donna dopo che l’Amministrazione comunale aveva deciso di dedicare il molo di levante alla skipper pesarese cha amava il mare e in mare barbaramente uccisa nell’estate dell’88, intitolandole appunto il tratto di passeggiata che va dalla Rotonda Bruscoli al Moloco. La scoperta l’altro giorno ma non è chiaro se sia stata una bravata, un gesto di dileggio o altro. Non si comprendono le ragioni del fatto, ma non sembrano imputabili ad un incidente causato dal maltempo degli ultimi giorni: «Un atto inqualificabile» per l’assessore comunale Giuliana Ceccarelli che quell’omaggio l’ha fortemente voluto «che offende non solo il suo ricordo, ma anche la memoria di tutta la città».
 
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Domenica 10 Settembre 2017, 07:35 - Ultimo aggiornamento: 11-09-2017 11:28

DIVENTA FAN DEL CORRIERE ADRIATICO