Mondolfo, sorpresa: le strisce pedonali
finiscono contro un muro di cemento

Sorpresa: le strisce
pedonali ​finiscono
contro un muro di cemento
MONDOLFO - Barriere architettoniche che ostacolano la mobilità. Il disagio è avvertito soprattutto dai residenti e dagli anziani che devono recarsi in centro storico. Recenti lavori di manutenzione agli attraversamenti pedonali hanno messo in risalto l’anomalia riscontrata in via Fermi, dove le strisce orizzontali terminano contro il parapetto di via Vittorio Veneto. Sul lato sinistro c’è infatti la pista pedonale che corre parallela al parco della Rimembranza, dall’altro lato tuttavia le strisce non portano da nessuna parte. Sui social i componenti del comitato cittadino mettono in luce il disagio, mai risolto negli ultimi 20 anni. «La barriera architettonica può essere una scala, un gradino, una rampa troppo ripida – scrivono – Da oltre 10 anni a prescindere da chi è eletto sindaco questo passaggio pedonale (vicino alle scuole ndr) finisce contro un muro»
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Martedì 9 Ottobre 2018, 07:40 - Ultimo aggiornamento: 09-10-2018 07:40

DIVENTA FAN DEL CORRIERE ADRIATICO