Marotta, trovata la bomba in mare:
sarà fatta esplodere domenica

Trovata la bomba
in mare: sarà fatta
esplodere domenica
MAROTTA – Alle 11,15 i sommozzatori della Marina Militare hanno potuto dire “missione compiuta”. L’ordigno bellico ripescato involontariamente dal Jamaica, è stato individuato dal personale specializzato del nucleo SDAI di Ancona (Servizio Difesa Antimezzi Insidiosi). La squadra specialistica con il supporto delle unità navali della Guardia Costiera di Ancona, Pesaro e Senigallia, ha individuato l’ordigno rilasciato in mare lunedì scorso dalle reti dei pescatori. «L’attività di ricognizione dei fondali iniziata fin da martedì non è stata facile per la torbidità delle acque e la conseguente ridotta visibilità, a cui si è aggiunto – informa una nota della Capitaneria di Porto di Pesaro - un passaggio di nebbie in banchi nella mattina di ieri. La perizia dei militari dello SDAI ha però consentito di ritrovare l’ordigno ad appena 50 metri dal punto teorico del rilascio in mare a oltre 5 miglia da Marotta (circa 10 chilometri)». Condizioni meteo permettendo, già domenica mattina alle 10,30 gli artificieri procederanno al brillamento della bomba.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Sabato 14 Aprile 2018, 15:47 - Ultimo aggiornamento: 14-04-2018 15:47

DIVENTA FAN DEL CORRIERE ADRIATICO