Fossombrone, telefono isolato: nonnina
inforca la bicicletta e sventa la truffa

Il telefono è isolato:
nonnina ​inforca la bici
e sventa la truffa
FOSSOMBRONE - L’anziana signora, stavolta, è stata molto più accorta del truffatore che le stava telefonando dall’altro capo del filo. Alla pensionata giunge sul telefono fisso di casa la chiamata ”trappola”, ovvero che alcuni suoi cari sono rimasti coinvolti in un grave incidente stradale: fortunatamente non sono in condizioni gravi ma l’auto è distrutta e per ottenere la necessaria copertura assicurativa occorre subito avviare delle pratiche documentali che però hanno un certo costo e le spese, di svariate centinaia di euro, devono essere subito sostenute in via d’urgenza. La donna, sentita la richiesta, ha subito composto il numero per contattare i parenti e avere informazioni utili al caso. Ma ha sempre trovato occupato. Il truffatore le aveva bloccato il telefono per impedire altri contatti, ma la signora, senza cellulare, non si è persa d’animo. Ha preso la bici ed è uscita di casa andando a contattare di persona i familiari che in base alla chiamata di poco prima supponeva coinvolti nel grave incidente. E ha verificato di persona che tutti stavano bene e che il presunto sinistro stradale era una bufala.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Martedì 7 Agosto 2018, 10:19 - Ultimo aggiornamento: 07-08-2018 10:19

DIVENTA FAN DEL CORRIERE ADRIATICO