Fossombrone, colpo di pistola: 4 ore
di intervento, 25enne lotta per la vita

Colpo di pistola: 4 ore
di intervento, il 25enne
ora lotta per la vita
FOSSOMBRONE - Restano stazionarie ma gravissime, nell’ospedale San Salvatore di Pesaro, la condizioni del 25enne di Isola di Fano che l’altra sera si è sparato un colpo di pistola calibro 38 alla testa. Arma del padre regolarmente detenuta a casa. Nel corso della notte è stato sottoposto a un delicatissimo intervento neurochirurgico alla testa per la decompressione dell’ematoma: un’operazione durato quattro ore e che si è conclusa alle due della notte. Il 25enne è stato poi ricoverato nel reparto di rianimazione. E’ in coma e le sue condizioni sono gravissime.
Ai soccorritori del 118 arrivati sul posto, scortati dai carabinieri, è apparsa una scena terrificante. Il proiettile aveva oltrepassato il cranio e parte del materiale cerebrale era fuoriuscito sul pavimento. Il ragazzo è studente universitarioall’Università Politecnica delle Marche ad Ancona, dove risiede con la sua famiglia originaria di Isola di Fano frazione di Fossombrone. Si è trattato di un tentativo di suicidio come è stato confermato poco dopo dal primo sopralluogo. Non è noto a che ora sia stato esploso il colpo, perché in casa non c’era nessuno e nessuno ha sentito lo sparo.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Sabato 10 Febbraio 2018, 11:39 - Ultimo aggiornamento: 10-02-2018 11:39

DIVENTA FAN DEL CORRIERE ADRIATICO