Fermignano, s'accascia e muore
nel suo negozio davanti alla moglie

Dramma in negozio
S'accascia e muore davanti
agli occhi della moglie
FERMIGNANO - Dramma nel tardo pomeriggio a Fermignano, dove un noto commerciante, Luciano Clini, 62 anni, è stato stroncato da malore ed è morto davanti agli occhi della moglie.
E’ successo intorno alle 16. Il dramma, improvviso e scioccante, si è consumato all’interno della sua cartolibreria, un negozio storico di Fermignano. La vittima, Luciano Clini, era appunto conosciutissima soprattutto perché da più di 30 anni gestiva la Cartolibreria Bramante, nella centralissima via Vittorio Veneto. Ieri, come sempre, aveva appeno aperto la sua attività e si preparava ad accomodarsi dietro il bancone quando si è sentito male. Un dolore improvviso, forse un infarto. Di fronte a lui c’era la moglie, Maria Pia, che ha tentato in tutti i modi di soccorrerlo: ha gridato, ha chiesto aiuto. L’uomo si è accasciato a terra senza un lamento. Sul posto anche l’ambulanza del 118. Ma per Luciano Clini non c’era già più nulla da fare.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Luned├Č 9 Gennaio 2017, 19:27 - Ultimo aggiornamento: 09-01-2017 19:27

DIVENTA FAN DEL CORRIERE ADRIATICO