Fano, l'onda anomala concede il bis
alla stessa ora: stupore e sconcerto

L'onda anomala concede
il bis alla stessa ora.
E adesso diventa un caso
di Osvaldo Scatassi
FANO - L’onda anomala ha concesso il bis. Stesso orario, intorno alle 10.30, e stessa zona: quella parte di Sassonia che non è ancora protetta dalle scogliere. Ieri si è però ripresentato un fenomeno attenuato.
Non ci sono stati bagnanti sballottati dalla spinta della massa d’acqua e il mare non si è ritirato all’improvviso di alcuni metri, come era invece avvenuto nella mattinata di martedì scorso, subito prima che un treno di onde anomale alte circa un metro sferzasse quel tratto di costa fanese. Resta la curiosità sulle ragioni alla base di episodi che cominciano a ripetersi con una certa frequenza.
CONTINUA A LEGGERE L'ARTICOLO:
  • Accesso illimitato agli articoli
    selezionati dal quotidiano
  • Le edizioni del giornale ogni giorno
    su PC, smartphone e tablet
Scopri la promo
© RIPRODUZIONE RISERVATA

VenerdƬ 10 Agosto 2018, 04:15 - Ultimo aggiornamento: 13:52