Fano, ignorano il divieto: prigioneri
del Suv nel sottopasso allagato

Ignorano il divieto, si trovano
prigioneri del Suv
nel sottopasso allagato
FANO - Sono bastate poco più di due ore di pioggia intensa per mandare in tilt la viabilità fanese e provocare nuovi allagamenti al punto che è stato aperto anche il Centro operativo comunale.
Due auto sono rimaste impantanate nella zona di piazzale Amendola al Lido: un Suv nel bel mezzo del sottopasso ferroviario di viale Carducci. Le tre persone a bordo, che nonostante il segnale di senso vietato hanno ugualmente tentato la sorte, hanno dovuto aspettare l’arrivo dei vigili del fuoco perché la loro auto fosse tirata fuori dal grande lago che si era formato nella depressione del livello stradale, dove l’acqua aveva raggiunto quasi il mezzo metro d’altezza. In seguito l’auto è stata portata via dal carroattrezzi. Un altro mezzo si è fermato nel bel mezzo della grande pozzanghera che si è formata all’inizio di via Spontini, ma in questo caso il conducente è uscito da solo dall’abitacolo seppure anche lui ha dovuto far ricorso al carroattrezzi.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Venerdì 22 Giugno 2018, 20:25 - Ultimo aggiornamento: 22-06-2018 20:26

DIVENTA FAN DEL CORRIERE ADRIATICO