Fano, fulmine sfiora l'asilo: pezzi
di cemento staccati e telefoni in tilt

Fulmine sfiora l'asilo:
pezzi di cemento staccati
e i telefoni vanno in tilt
FANO - Un fulmine è caduto a terra in pieno centro abitato, nel quartiere di San Lazzaro, ieri mattina intorno alle 5. Colpiti un grosso albero e un muretto di recinzione all’incrocio tra via dei Pini e via Tiziano Vecellio, a pochi metri di distanza da due asili e dalla scuola primaria Montessori.. Alcuni disagi successivi sono stati collegati alla potente scarica elettrica. Fuori uso i telefoni. In alcuni casi il disservizio è durato poco e il problema è stato risolto senza l’intervento di tecnici, in altri casi il problema si è protratto più a lungo. Inutilizzabili, inoltre, alcuni piccoli elettrodomestici, come le macchinette del caffè a cialde. Anche alcuni bancomat sarebbero rimasti fuori servizio per qualche tempo a causa del temporale, almeno secondo quanto si raccontava nei supermercati, nei bar e nei negozi.
A San Lazzaro tutti gli abitanti del quartiere hanno sobbalzato sul letto, avvertendo un boato fortissimo accompagnato da un bagliore molto intenso, che ha illuminato a giorno fatto tutte le stanze. La caduta del fulmine ha lasciato il segno sul muretto di alcune villette a schiera, intaccandone un segmento fino al ferro dell’armatura (caduti a terra voluminosi blocchi di cemento), e su un grosso albero.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Sabato 9 Giugno 2018, 10:26 - Ultimo aggiornamento: 09-06-2018 10:26

DIVENTA FAN DEL CORRIERE ADRIATICO