Fano, boato nella notte: esploso
e bruciato un altro cassonetto

Boato nella notte:
esploso ​e bruciato
un altro cassonetto
FANO - Esploso l'altra notte un cassonetto dell’isola ecologica in viale Battisti, il botto ha fatto tremare i vetri dei palazzi e delle case vicine. Il nuovo episodio, in una già lunga serie di atti vandalici dall’inconfondibile marchio di fabbrica, segnala che l’asticella della sfida è stata alzata di una tacca. «Stavo dormendo quando, intorno all’una, sono stato svegliato all’improvviso da un boato», raccontava ieri l’assessore Samuele Mascarin, residente in viale Battisti. «In un primo momento – ha proseguito – c’era solo tanto fumo, poco dopo ho iniziato a vedere anche le fiammate». Bocche cucite tra le forze dell’ordine, ma dal commissariato di Fano il vice questore Simone Pineschi conferma che «è stata avviata l’attività di indagine».
 
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Mercoledì 11 Luglio 2018, 04:45 - Ultimo aggiornamento: 11-07-2018 04:45

DIVENTA FAN DEL CORRIERE ADRIATICO