L'EMERGENZA
ANCONA Città blindata e pronta ad ogni imprevisto per il bomba

L'EMERGENZA ANCONA Città blindata e pronta ad ogni imprevisto per il bomba day, ma tutto fila liscio e a tempo di record. Persino troppo. Già alle 14 l'ordigno messo in sicurezza aveva preso la via di Jesi per il brillamento finale e veniva annunciato il «cessato allarme» ufficiale, con le 12 mila persone sfollate dalla «zona rossa» lasciate libere di rientrare nelle loro abitazioni con 5 ore di anticipo sulla tabella di marcia preventivata. Nella lunga domenica di Ancona - con quattro dei suoi quartieri più popolosi evacuati e le...
CONTINUA A LEGGERE L'ARTICOLO:
  • Accesso illimitato agli articoli
    selezionati dal quotidiano
  • Le edizioni del giornale ogni giorno
    su PC, smartphone e tablet
Scopri la promo
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lunedì 21 Gennaio 2019, 05:04 - Ultimo aggiornamento: 05:04