IL BILANCIO
ANCONA Una partenza a testa bassa, lavorando sodo sui progetti per

IL BILANCIO ANCONA Una partenza a testa bassa, lavorando sodo sui progetti per svecchiare la città, pedalando in salita per scavalcare ostacoli burocratici (basti pensare agli intoppi per l'asfalto sulla Flaminia) e appianare incidenti di percorso assortiti, dalle radici che spuntano al Passetto allungando i tempi della riqualificazione dei laghetti alla mail galeotta che, svelando i nomi dei partecipanti, ha fatto saltare in pieno agosto la gara per un lotto di manutenzioni stradali da 300mila euro.La doccia gelataI primi cento giorni della...
CONTINUA A LEGGERE L'ARTICOLO:
  • Accesso illimitato agli articoli
    selezionati dal quotidiano
  • Le edizioni del giornale ogni giorno
    su PC, smartphone e tablet
Scopri la promo
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Venerdì 12 Ottobre 2018, 05:05 - Ultimo aggiornamento: 05:05