Strage a Strasburgo, ferito un giovane giornalista radiofonico italiano

Ferito un giovane giornalista radiofonico italiano
C'è anche un giovane giornalista italiano tra i feriti dell'attacco di ieri sera a Strasburgo. A confermarlo è la Farnesina dopo che l'aveva riferito il deputato europarlamentare del Pd Brando Benifei, rimasto all'interno del Parlamento, chiuso dalla polizia. «Ho notizia purtroppo di un giovane giornalista radiofonico italiano che conosco fra i feriti - scrive Benifei sul proprio profilo Facebook - spero non grave».

Ieri sera, tramite un tweet, la redazione di Europhonica ha reso noto che «lo staff italiano di Europhonica attualmente a Strasburgo è rimasto coinvolto nell'incidente». «I nostri colleghi italiani sarebbero fuori pericolo - si legge ancora nel tweet -. Vi terremo aggiornati». Europhonica è il progetto internazionale promosso da RadUni (l'associazione italiana operatori radiofonici universitari) insieme alle radio universitarie di Francia, Spagna, Portogallo e Germania. Il suo obiettivo è raccontare l'Europa attraverso gli occhi degli studenti universitari, selezionati per la prima redazione radiofonica europea.

Una volta al mese, in concomitanza con la plenaria del Parlamento Europea, Europhonica trasmette in diretta da Strasburgo.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Mercoledì 12 Dicembre 2018, 09:10 - Ultimo aggiornamento: 12-12-2018 09:57

DIVENTA FAN DEL CORRIERE ADRIATICO


PER POTER INVIARE UN COMMENTO DEVI ESSERE REGISTRATO

Se sei già registrato inserisci username e password oppure registrati ora.



Se non ricordi lo Username o la Password clicca qui

0 di 0 commenti presenti