Il freddo diminuisce, ma sarà solo una tregua
Domenica sulle Marche neve fin sulla costa

Il freddo diminuisce, ma sarà
solo una tregua. Domenica
sulle Marche neve sulla costa
Il freddo diminuisce, ma sarà
solo una tregua. Domenica
sulle Marche neve sulla costa
ANCONA - Il maltempo si attenua, ma la tregua durerà solo poche ore e domenica nelle Marche sono previste nuove nevicate fin sulla costa. Sta infatti esaurendo la sua azione il vortice balcanico che ha portato tanto freddo, verrà allontanato verso est dalla ripresa dei flussi occidentali che nel frattempo verranno riattivati dall'Atlantico e che in giornata arriveranno anche sull'Italia. Ultime deboli nevicate quindi, sul mediobasso versante Adriatico, mentre le temperature sono tornate a crescere dai settori occidentali.

La propulsione atlantica non si esaurirà prima di sabato e con essa, i flussi di libeccio e ponente riporteranno le temperature su valori più in linea con le medie del periodo. Risalita che durerà comunque lo spazio di poche ore visto che venerdì una nuova stoccata depressionaria, questa volta di origine Nord-Atlantica, riporterà i valori termici sotto la media causando anche un'intenso maltempo sul Centro-Sud tirrenico. E poi ancora, una nuova intrusione dell'alta pressione oceanica verso il Circolo Polare, obbligherà l'aria gelida artica a scendere di latitudine con probabile coinvolgimento del Mediterraneo centrale, quindi ancora delle nostre regioni, con le nevicate a bassa quota che tra domenica e lunedì potranno ripresentarsi sul versante Adriatico.


GUARDA LE PREVISIONI DELLA TUA CITTA'   


«Nuova perturbazione attesa tra giovedì e venerdì in arrivo direttamente dal Nord Europa - afferma 3bmeteo.com – con prime precipitazioni su tirreniche e al Nord, nevose a tratti anche in pianura tra alto Piemonte, nord Lombardia, Trentino Alto Adige e Veneto, in rialzo oltre i 1000-1500m sull’Appennino. Venerdì il clou del maltempo al Centrosud con rovesci e temporali specie sulle tirreniche, neve inizialmente a quote elevate ma in calo sino in collina al Centro a fine giornata. Precipitazioni anche sul Nordest nevose in collina o a tratti in pianura, con nevicate in intensificazione sull’Emilia Romagna a fine giornata; migliora invece al Nordovest».

Generale calo delle temperature e clima ventoso.
«Nel weekend secondo vortice freddo, in particolare domenica, – aggiunge Ferrara di 3bmeteo.com – vortice che questa volta dovrebbe interessare solo il Centrosud con rovesci sparsi, nevosi in collina se non a tratti in pianura sulle interne del Centro. Il Nord invece dovrebbe rimanere in gran parte saltato; clima freddo e ventoso ovunque».

«Da notare come le regioni settentrionali soffrano di una siccità spesso grave e che si porta dietro da Novembre, con ancora una volta le briciole dei vari peggioramenti e Alpi spesso a secco di neve. Fino ad ora sono mancate le grandi perturbazioni atlantiche, accompagnate dai venti di Scirocco che porterebbero le precipitazioni più ingenti al Nord e le nevicate copiose sulle Alpi - puntualizza l’esperto di 3bmeteo.com. - Tempo instabile e freddo che potrebbe protrarsi per almeno 10 giorni, a causa della spinta dell’alta pressione verso la Scandinavia che favorirà la discesa continua di masse d’aria fredda verso l’Europa, Italia compresa, con ulteriori episodi di maltempo e neve a quote basse se non a tratti in pianura. L’Inverno sembra dunque intenzionato a fare sul serio». 
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Mercoledì 11 Gennaio 2017, 13:44 - Ultimo aggiornamento: 12-01-2017 16:53

DIVENTA FAN DEL CORRIERE ADRIATICO