Corsi d'aggiornamento professionale
La Regione Marche stanzia 5 milioni

Corsi d'aggiornamento
professionale: la Marche
stanziano 5 milioni
ANCONA - Corsi di formazione professionale, la Regione Marche lancia uno stanziamento da 5 milioni di euro per farne partire di nuovi.
Autorizzati “corsi liberi” di formazione da inserire nel Catalogo regionale unico dell’offerta formativa a domanda individuale (Form.I.Ca formazione individuale a catalogo) corredati da un investimento di 5 milioni di euro per i voucher formativi. Lo ha stabilito la Giunta su proposta dell’assessore al Lavoro, alla formazione e all’istruzione Loretta Bravi. I corsi liberi sono azioni formative, che i soggetti pubblici o privati abilitati possono svolgere anche senza il sostegno di finanziamenti pubblici. Finalizzati al rilascio di attestati di qualifica, di specializzazione o di aggiornamento validi per il collocamento, o di attestati di idoneità e di abilitazione, previsti da normative nazionali, queste iniziative vanno comunque sempre autorizzate in base alle disposizioni regionali. «Si tratta – spiega l’assessore Bravi – di un provvedimento particolarmente urgente e necessario per dare una risposta alle esigenze del territorio e mettere ordine nel settore in seguito al passaggio di competenze dalle Province alla Regione. L’aspettativa è elevata : sono 242 le agenzie formative che attendono un intervento in questo senso e soprattutto ci sono i lavoratori, che hanno esigenza di qualificazione o riqualificazione professionale . Entro la fine dell’anno contiamo di emanare un avviso pubblico per la concessione di voucher formativi per un investimento complessivo di 5 milioni di euro delle risorse Por Fse da utilizzare per i corsi autorizzati e inseriti nel Catalogo».
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Mercoledì 6 Settembre 2017, 17:10 - Ultimo aggiornamento: 06-09-2017 17:10

DIVENTA FAN DEL CORRIERE ADRIATICO