Della Valle, fabbrica vicino alle casette
«Entro Natale il primo paio di Tod’s»

Della Valle, una fabbrica vicino
alle casette: «Entro Natale
il primo paio di Tod’s»
ARQUATA DEL TRONTO La parola futuro si scrive se ci sono le abitazioni ma soprattutto se c’è lavoro. E se è così, ieri, ad Arquata, la pagina del domani ha cominciato a prendere davvero forma e colore. Della Valle è giunto a metà mattina nel comune distrutto dal sisma di un anno fa e dopo un breve colloquio con il sindaco Aleandro Petrucci si è recato nel cantiere di Pescara del Tronto, dove la fabbrica promessa all’indomani del terremoto sta diventando una splendida realtà. Non solo per la moderna struttura ma soprattutto per quello che significa per questa comunità: un’occupazione stabile per circa un centinaio di persone. 


Già una trentina di futuri addetti si stanno formando nello stabilimento di Comunanza con l’aiuto di operai esperti in grado di svelare loro i segreti del mestiere: l’obiettivo è renderli autonomi entro dicembre quando è prevista, a tempo di record, l’apertura del presidio arquatano. «Spero, anzi togliamo la parola “spero” - parola di Della Valle - prima di Natale di far uscire da qui il primo paio di nostre scarpe: questa è la dimostrazione che in un anno una cosa che sembrava complicata e di là da venire, l’abbiamo pensata, progettata e l’abbiamo fatta». Un entusiasmo trasmesso anche ai dipendenti. «Il lavoro mi piace e sono contenta di questa esperienza di tirocinio che sto facendo», parole di Augusta De Santis che dopo lo stage verrà impiegata nello stabilimento di Pescara del Tronto. Della Valle ha voluto anche lanciare un messaggio ad altri imprenditori: investire ad Arquata si può. «Molto c’è ancora da fare ma molto è stato fatto e se un imprenditore vuol venire qua e realizzare una fabbrica può farlo», ha detto spargendo ottimismo. 
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Domenica 27 Agosto 2017, 04:35 - Ultimo aggiornamento: 27-08-2017 10:47

DIVENTA FAN DEL CORRIERE ADRIATICO