Prima le raffiche di vento poi la pioggia
Rami rotti e alberi caduti, tanti disagi

Prima le raffiche di vento
poi la pioggia. Rami rotti
e alberi caduti, tanti disagi
ANCONA - Ieri in tanti al mare, questa mattina in tanti con la camicia corta per un clima estivo con tanto di sole e di caldo. Poi all'improvviso cambia tutto e da metà mattina prima con il vento e poi con la pioggia ecco il tanto atteso cambio di stagione con relativo e consistente abbassamento delle temperature. Nella provincia di Ancona i primi disagi e le prime segnalazioni sono arrivate da Senigallia poi è stata la volta del capoluogo e anche di Jesi, nessauna problematica a Fabriano. Un albero è caduto in via Toti ad Ancona, al bypass della Palombella è caduto un lampione, quache problema anche a Sappanico, i vigili del fuoco insieme alle polizia locale e alla polizia sono intervenuti ad ora di pranzo in corso Garibaldi per un cornicione caduto. Chiamate a raffica per i vigili del fuoco, ancora nessun allagamento è stato segnalato.

LEGGI ANCHE: Calcinacci e bomba d'acqua in riviera

Situazione abbastanza sotto controllo nel pesarese dove sono cadute poche gocce di pioggia ma accompagnate da violente raffiche di vento. Proprio queste hanno causato qualche lieve danno: in particolare a Fano i vigili del fuoco sono dovuti intervenire per la rimozione di rami caduti o pericolanti.


GUARDA LE PREVISIONI
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lunedì 24 Settembre 2018, 15:37 - Ultimo aggiornamento: 24-09-2018 21:29

DIVENTA FAN DEL CORRIERE ADRIATICO