Tolentino sotto choc per Moreno
stroncato dalla malattia a 33 anni

Una intera città sotto choc
per Moreno, stroncato
da una malattia a 33 anni
TOLENTINO - Morire a 33 anni, sconfitto da una malattia. Tolentino è sotto choc per la morte di Moreno Pettinari. Il giovane tolentinate lavorava alle dipendenze dell’Eurospin di Macerata, nel supermercato di via Roma. Il cuore del trentatreenne ha smesso di battere alle 3.15 di ieri. Il giovane due anni fa aveva scoperto di essere stato colpito da una terribile malattia. Moreno Pettinari avrebbe compiuto 34 anni il prossimo novembre; lascia la moglie Luigia, i genitori Paola e Novello, un ex meccanico conosciuto anche lui in città, la nonna Alberta, la sorella Pamela e tanto vuoto nel cuore di chi lo sconosceva. Tantissima è stata ieri la gente che si stretta attorno ai parenti. La camera ardente è stata allestita nella casa funeraria Rossetti, in via Ugo La Malfa. I funerali si svolgeranno oggi alle 15.30 nella chiesa dello Spirito Santo. Il presidente della Bocciofila di Tolentino, Claudio Pascucci, e i soci hanno espresso dolore e vicinanza alla famiglia del giovane: il padre di Moreno è socio del sodalizio. Molti sono poi i messaggi lasciati dagli amici sulla pagina Facebook. «Era un ragazzo buono», ha scritto Massimiliano. «Non si può morire così giovani», ha aggiunto Marina. 
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Mercoled├Č 13 Settembre 2017, 10:58 - Ultimo aggiornamento: 14-09-2017 09:47

DIVENTA FAN DEL CORRIERE ADRIATICO