Tolentino, schianto mentre porta
il figlio a scuola: mamma in coma

Tremendo schianto mentre
accompagna ​il figlio
a scuola: mamma in coma
   TOLENTINO - Mamma e figlio coinvolti in un terribile schianto avvenuto ieri mattina poco prima dell’apertura delle scuole. Entrambi sono ricoverati da ieri all’ospedale di Torrette. Ilaria Raggi, 44 anni, di San Severino è in gravissime condizioni (è in coma farmacologico); il figlio D. G. di dodici, se la caverà con venti giorni. Erano le 7.30 di ieri quando si è verificato l’incidente lungo la strada provinciale “Murattiana”, che collega Tolentino con il territorio di Pollenza, in contrada Cisterna poco lontano dalla sede della Arena.

La donna con il ragazzino viaggiava a bordo di una Toyota Yaris da Pollenza verso Tolentino, quando improvvisamente si è scontrata con un autocarro, che trasportava un piccolo bobcat, condotto da un cinquantaseienne, L. S., residente a Caldarola, che proveniva dalla corsia opposta. L’impatto è stato violentissimo. Con l’urto la vettura è sbalzata sulla corsia opposta di marcia finendo contro un furgone Fiat Ducato che viaggiava nella stessa direzione della Toyota e alla cui guida era A. F. di Treia. Il secondo impatto ha sbalzato la Yaris fuori strada in una scarpata.
  
La Yaris si è accartocciata in un ammasso di lamiere. Nell’incidente, seppur marginalmente, è rimasto coinvolto anche un quarto veicolo, un Fiat Fiorino condotto da un trentaseienne di Appignano, E. M., che è stato investito dai detriti dei tre mezzi interessati dall’impatto. Alcuni automobilisti che erano nella zona hanno immediatamente avvertito gli operatori sanitari del 118 di Macerata.
Nel giro di pochi minuti sul posto sono giunte tre ambulanze. Il medico, dopo le prime cure, ha disposto il trasferimento della donna all’ospedale di Torrette di Ancona. La quarantaquattrenne presentava diversi traumi gravissimi. All’inizio erano sembrate gravi anche le condizioni del ragazzino, tanto che sono state allertate due eliambulanze, una di Ancona e l’altra di Fabriano. I mezzi di soccorso sono atterrati nei campi adiacenti alla strada. I conducenti del Fiat Ducato e dell’autocarro hanno dovuto far ricorso alle cure dei sanitari del pronto soccorso dell’ospedale di Macerata per accertamenti. Sul luogo dell’impatto sono arrivati anche i vigili del fuoco del distaccamento di Tolentino per estrarre mamma e figlio dalla Yaris. Sono giunti anche gli agenti della Polizia locale di Tolentino, coordinati dal comandante David Rocchetti, per i rilievi e attraverso i quali ricostruire l’esatta dinamica dell’impatto e individuare le eventuali responsabilità.
Gli agenti hanno sequestrato la Toyota, l’autocarro e il Fiat Ducato. I vigili urbani sono intervenuti anche per regolare la viabilità. La strada è stata chiusa dall’incrocio di fronte alla sede della Poltrona Frau fino a Cantagallo, anche grazie all’ausilio dei colleghi di Pollenza. A supportare le attività di controllo e di messa in sicurezza sono intervenuti anche gli agenti della Polstrada di Camerino e i carabinieri di Tolentino. La provinciale “Murattiana” è stata riaperta al traffico verso le 12.45, dopo aver rimosso tutti i mezzi coinvolti nell’incidente, i detriti, i vetri, gli oli motore e ripristinato le condizioni di sicurezza della carreggiata.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Mercoledì 16 Maggio 2018, 11:02 - Ultimo aggiornamento: 16-05-2018 19:47

DIVENTA FAN DEL CORRIERE ADRIATICO