Tolentino, picchia il cliente per avere
il pagamento della droga: in manette

Picchia il cliente per ottenere
il pagamento della droga
Diciannovenne in manette
TOLENTINO - Nel corso della serata di ieri a Tolentino i militari del nucleo operativo e radiomobile hanno individuato ed arrestato per detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti, e denunciato per tentata estorsione aggravata e lesioni personali un cittadino albanese di 19 anni, irregolare, celibe, disoccupato, incensurato, di fatto domiciliato a Tolentino.
Secondo quanto ricostruito dai militari, il giovane, nel pomeriggio di ieri, attraverso pugni e minacce, avrebbe preteso da un giovane rumeno residente a Tolentino la consegna di 900 euro a titolo di pagamento di una partita di sostanza stupefacente fornita lo scorso dicembre.
E' stata la vittima a riferire l'episodio a icarabinieri, i quali hanno individuato il giovane albanese in un esercizio pubblico tolentinate. Nella successiva perquisizione domiciliare i militari hanno recuperato e sequestrato una scatola contenente 1300 euro in contanti, 120 grammi di marijuana, 5 grammi di cocaina, 10 grammi di mannitolo, un bilancino, materiale utile per il confezionamento della droga.
La vittima è stata trasportata al Punto di primo intervento dell'ospedale di Tolentino dove gli sono state riscontrate lesioni al viso giudicate guaribili in 10 giorni salvo complicazioni. L'albanese è stato arrestato per detenzione fini spaccio ed è stato denunciato per tentata estorsione e lesioni personali. Al termine delle formalità di rito è stato trasportato al carcere di Ascoli Piceno e messo a disposizione dell'autorità giudiziaria. 
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Marted├Č 10 Gennaio 2017, 12:43 - Ultimo aggiornamento: 10-01-2017 12:43

DIVENTA FAN DEL CORRIERE ADRIATICO