San Ginesio, tentò di violentare due
vicine di casa: imbianchino a giudizio

Tentò di violentare
due vicine di casa:
imbianchino a giudizio
SAN GINESIO - Tenta di violentare le vicine di casa, imbianchino a processo. È un’accusa pesantissima quella contestata a un uomo di 63 anni di San Ginesio che ieri è stato rinviato a giudizio dal gup Giovanni Manzoni.
Il primo episodio risale a febbraio del 2017 quando l’uomo entrò in casa di una delle due con la scusa di dover controllare dei lavori svolti in passato. Una volta nell’abitazione però l’imbianchino avrebbe chiesto alla donna un rapporto sessuale e al suo rifiuto l’avrebbe afferrata per i polsi, immobilizzata e abbracciata stringendosela al corpo. Due mesi più tardi avrebbe fatto la stessa cosa con l’altra vicina: l’imbianchino anche in questo caso avrebbe fatto esplicite richieste di natura sessuale e al rifiuto della vicina l’avrebbe afferrata e stretta a sé.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Giovedì 12 Luglio 2018, 11:03 - Ultimo aggiornamento: 12-07-2018 11:03

DIVENTA FAN DEL CORRIERE ADRIATICO