Recanati, picchia fidanzata in vacanza
e poi le devasta la casa: arrestato

Picchia fidanzata
in vacanza e poi le devasta
la casa: arrestato
RECANATI - Aggredita e massacrata di botte in una stanza d’albergo dal suo fidanzato, mentre erano in vacanza insieme all’estero. Qualche tempo dopo sempre lui, l’uomo che diceva di amarla, si è fatto aprire la porta di casa dalla giovane donna e, in un raptus, fuori controllo, le ha sfasciato l’abitazione. All’origine di questi episodi di violenza inaudita c’era sempre la gelosia, un sentimento malsano e irrazionale, che l’uomo manifestava con cattiveria e pericolosità.
Nella giornata dell’altro ieri i carabinieri della stazione di Recanati, che fa capo alla Compagnia di Civitanova guidata dal maggiore Enzo Marinelli, hanno dato esecuzione ad un ordine di custodia cautelare emesso dal Gip del Tribunale di Macerata, su richiesta della Procura. È finito agli arresti domiciliari un uomo di 29 anni, residente a Potenza Picena, che era stato denunciato qualche tempo fa dalla sua ex fidanzata, con la quale aveva avuto una relazione ed aveva vissuto insieme.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Venerdì 9 Novembre 2018, 04:55 - Ultimo aggiornamento: 09-11-2018 04:55

DIVENTA FAN DEL CORRIERE ADRIATICO