Porto Recanati, il sindaco: «Lavori
all'Hotel House o lo farò sgomberare»

Il sindaco avverte i residenti:
«Subito lavori all'Hotel House
o lo farò sgomberare»
PORTO RECANATI - Sul futuro dell’Hotel House prende  una posizione fermisssima  il sindaco di Porto Recanati, Roberto Mozzicafreddo.  Tra le soluzioni finalizzate a garantire la sicurezza dei cittadini, qualora la sua ordinanza sulla normativa antincendi non venisse rispettata, c’è anche l’allontanamento delle famiglie e lo svuotamento dell’intero immobile. Uno scenario che avrebbe conseguenze dirompenti.

«Allo scopo di una ulteriore e maggiore chiarezza in merito ai provvedimenti in corso nei confronti dell’Hotel House, faccio presenti alcuni punti - afferma il primo cittadino  -. L’ordinanza emessa in tema di messa in sicurezza antincendi dovrà essere soddisfatta entro il prossimo 8 dicembre. Non potranno essere tollerati ritardi non giustificati. Si invitano pertanto gli abitanti dell’Hotel House a prendere atto della situazione e a collaborare con l’amministratore giudiziario».
Mozzicafreddo paventa anche uno scenario clamoroso.

«Trascorso il periodo di tempo previsto nell’ordinanza - spiega  -, qualora non si sia proceduto alla messa in sicurezza del condominio, saremo costretti in accordo con la prefettura e la questura, ad adottare tutte le soluzioni atte a garantire la sicurezza dei cittadini, compreso l’allontanamento delle famiglie e lo svuotamento dell’intero immobile».
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Venerd├Č 8 Settembre 2017, 05:35 - Ultimo aggiornamento: 08-09-2017 05:35

DIVENTA FAN DEL CORRIERE ADRIATICO